Konrad
Franco rotelli 2018 Olaff1960, CC BY-SA 4.0 , via Wikimedia Commons
Attualità

Ciao, Franco!

«La voce tacque; un gemito scosse la mia camera. Mi addormentai, perché la nube del riposo era tornata ».
– William Blake, La Rivoluzione francese

Con queste parole del grande poeta inglese, vogliamo salutare Franco Rotelli che ieri mattina ha chiuso gli occhi ed è volato via da noi.
Rotelli e Basaglia, un binomio che dice già tutto.
Ma Franco Rotelli non era solo un medico scrupoloso, uno psichiatra visionario, un politico attento, un uomo colto e singolare.

Era anche uno che amava vivere poeticamente: il dialogo, la compagnia, la tavola e il calice da condividere, le rose, il sole e il mare. Amava e sosteneva la bellezza, Franco Rotelli. Quella bellezza che salverà il mondo.
Addio, Franco. Che la terra ti sia lieve, e alto il cielo.

La redazione di Konrad

 

In copertina: Franco rotelli 2018, foto di Olaff1960, CC BY-SA 4.0 via Wikimedia Commons

Related posts

Vi presento Toni Erdmann

Riccardo Redivo

Stupidità e armi

Muzio Bobbio

L’Ucraina e Putin

Dario Predonzan

Leave a Comment