Konrad
Società e Diritti

Hostis/Hospes: lo straniero tra accoglienza e rifiuto

Una serie di incontri pubblici a Monfalcone per approfondire il tema dell’accoglienza

Nella Grecia di Omero lo straniero (xenos) è considerato un ospite sacro cui viene garantita la protezione di Zeus. Chi offende lo straniero-ospite, chi non lo tratta con benevolenza, commette un crimine punito dagli dèi.

Anche il primo dei due termini latini che abbiamo scelto di includere nel titolo di questa rassegna, il termine hostis, che anticamente indicava semplicemente l’altro, lo straniero, racchiude in sé il significato di ospite. E’ solo più tardi che hostis assume l’accezione negativa di ‘nemico’, da temere e da respingere. Da combattere. Il vuoto semantico viene riempito dal termine hospes, con la stessa radice etimologica, che fin da tempi antichi indicava tanto colui che dà ospitalità quanto colui che viene ospitato, a riprova del fatto che i rapporti che venivano ad instaurarsi fra ospitante ed ospitato erano inscindibili.

Lo straniero è l’Altro per antonomasia. Può essere oggetto di accoglienza e ospitalità, oppure di ostilità e repulsione. Da esso non possiamo comunque prescindere per definire la nostra identità. Per poter vedere noi stessi, abbiamo infatti bisogno dello specchio dell’Altro.

Ed è allo straniero, alla percezione che abbiamo del diverso, all’immigrazione e ai problemi ad essa correlati, che è dedicata la rassegna organizzata dalla Biblioteca Comunale di Monfalcone in collaborazione con la libreria Ubik di Monfalcone.

Gli appuntamenti avranno inizio sabato 29 ottobre, per concludersi il 26 novembre, e si terranno tutti alle 17:30 presso la sala conferenze della Biblioteca Comunale di Monfalcone.

VEDI IL PROGRAMMA COMPLETO DEGLI INCONTRI

hostis_pubblico-29ott

Related posts

Tra commedia e teatro civile

Redazione KonradOnLine

Sotto matura

Redazione KonradOnLine

La Buona Scuola? Da bocciare

simonetta lorigliola

Leave a Comment